Curriculum Vitae

Scarica CV Completo

Claudio Ferrara è un pianista, compositore, direttore e cantore italiano nato a Santiago del Cile il 6 aprile del 1990. La sua formazione musicale comincia negli Stati Uniti, nel Maryland, con lo studio del pianoforte e la frequenza al corso triennale “Music Theory and Composition” presso la Pyle Middle School e la Walt Whitman High School. Al ritorno in Italia si diploma presso la “St. George’s International School of Rome, includendo nell’International Baccalaureat il corso curricolare di “Advanced IB Music”. Proseguono i suoi studi musicali presso il Conservatorio di Musica di Roma, “Santa Cecilia”, presso il quale consegue il quinto anno istituzionale in pianoforte, la laurea triennale sotto la guida di Rita Lo Giudice, Tiziana Carlini, e Domenico Poccia con il massimo del voti e la lode in “Maestro Collaboratore”, e il diploma vecchio ordinamento in Composizione sotto la guida di Francesco Carotenuto e Ferdinando Nazzaro. Esternamente al Conservatorio, completa gli studi classici con quelli jazzistici con Francesco Carlesi prima, e Claudio Colasazza poi presso la Saint Louis School of Music di Roma. Viene inoltre seguito dal controtenore Mario Bassani per l’apprendimento della tecnica del belcanto. Nel 2019 si specializza in “Direzione del Repertorio Vocale e Sacro” presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, laurea magistrale ottenuta con il massimo dei voti e la lode.

Le sue esperienza musicali lo portano ad avere una forte affinità con la musica vocale, e in particolare quella corale, sia dal punto di vista pratico che compositivo. Già dagli anni scolastici prende parte ai numerosi progetti corali proposti dal vari istituti che frequenta, e da allora ha avuto una costante carriera da cantore in gruppi corali e ensemble vocali. In qualità di tenore ha partecipato a diversi progetti discografici, tra cui una incisione per la Brilliant Classics della “Petite Messe Solennelle” di Giocchino Rossini con i “New Chamber Singers”, e “Classici Mariani, vol I” con Prima Prattica Ensemble, ottetto vocale di cui è fondatore, responsabile organizzativo e primo tenore, e con cui svolge una densa attività concertistica.

Da compositore, è autore di diversi lavori già eseguiti per pianoforte, ensemble da camera strumentali, e per voce solista e strumenti. Tuttavia, la sua vocazione compositiva rimane quella corale, essendo autore di numerosi lavori per coro, sia a cappella che accompagnato. Il suo “Salve Regina” per coro ed orchestra d’archi è stato selezionato nel Maggio del 2015 per l’esecuzione e videoregistrazione live presso l’edizione 2015 del forum internazionale di composizione “Sacrarium – Sacred Music in our time”, tenuto da KLK New Music in Leopoli, Ucraina, in collaborazione con la “Lviv Chamber Orchestra” e il “Galican Academic Chamber Choir”.

Nel 2017, il suo “Kyrie” per coro a cappella si aggiudica il terzo premio ed unico nel Concorso Internazionale di Composizione “Guido d’Arezzo”, e il suo “Amor Piangeva” vince il Premio Nazionale di Composizione “Canta Petrarca” nella sezione B, ensemble vocali, e sarà inserito come bravo d’obbligo per gli ensemble vocali partecipanti all’edizione 2018 del Concorso Internazionale di Canto Corale “Guido D’Arezzo”.

Nel 2018, il suo “Gloria” vince il secondo premio ex-aequo del medesimo Concorso Internazionale, con il primo premio non assegnato.

Nel 2019, il suo “Benedictus” per coro a tre voci femminili si è aggiudicato una menzione speciale nel Concorso Intenazionale di Composizione “Opus Ignotum” tenuto a Praga.

Dal 2014 è membro dell’Associazione Musicale “Eximia Forma per Carmelo Piccolo” e insegna pianoforte e propedeutica musicale presso il “Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II” in Roma. Per via dell’infanzia passata all’estero, è perfettamente bilingue (italiano ed inglese) ed ha una approfondita conoscenza del francesce.